• Tempo di Lettura:3Minuti

Provata per voi: la mascherina ventilata elettricamente della Ultramasx, riutilizzabile per anni che si ricarica tramite usb è arrivata anche in Italia, la potete trovare da Rinascente a Milano e Roma!

Per la rubrica “Provata per voi” oggi vi presentiamo una rivoluzionaria mascherina ventilata elettricamente, ricaricabile tramite USB e riutilizzabile per anni che offre la massima protezione dagli agenti inquinanti ma anche un comfort straordinario.

Il numero di produttori e marchi di mascherine è aumentato enormemente durante la recente pandemia mondiale. Tutti i produttori adottano tecnologie relativamente vecchie con diversi gradi di filtraggio e producono solo mascherine passive.

Ora che la fase dell’emergenza si è stabilizzata un’azienda giovane e innovativa, Ultramasx Technologies, ha lanciato una maschera che ha il potenziale per sconvolgere il mercato mondiale: la prima maschera attiva elettricamente ventilata al mondo, ricaricabile tramite USB e riutilizzabile per anni.

Ultramasx Technologies è stata fondata a Singapore nel 2019 da Ivan Simetovic, ex banchiere diventato imprenditore, con l’obiettivo di affrontare l’impatto dell’inquinamento globale sulla vita umana. Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità 7 milioni di persone muoiono ogni anno a causa dell’inquinamento atmosferico.

La mission

La missione di Ultramasx Technologies è diventata ancora più impegnativa allo scoppio della pandemia globale del 2020. La sfida tecnologica per proteggere le vite da un virus che si stima avesse un diametro inferiore a quello che le normali maschere antinquinamento commerciali erano in grado di filtrare ha creato una sfida ancora più grande per l’azienda.

La presa per la ricarica USB

Il team di Ultramasx si è reso conto che la sfida più grande nello sviluppo di una maschera protettiva e confortevole era il compromesso tra la capacità filtrante e il flusso d’aria: per le maschere passive più alto è il potere filtrante, più basso è il flusso d’aria disponibile per respirare. In Ultramasx hanno trovato una soluzione al problema: creare una mascherina ventilata elettricamente.

Questa è l’idea alla base del prodotto di punta chiamato UltraOne: una mascherina in grado di offrire la massima protezione disponibile contro gli agenti inquinanti, utilizzando cartucce filtranti HEPA all’avanguardia, in grado di catturare particelle sospese di soli 0,3 micrometri, e allo stesso tempo un eccellente flusso d’aria grazie a un turbofan incorporato a due velocità.

Ideale per un uso quotidiano

Ultramasx UltraOne è ideale per l’uso quotidiano nelle nostre città inquinate, ma anche per pendolari e viaggiatori internazionali che sono esposti a milioni di persone negli aeroporti e nelle stazioni ferroviarie e non vogliono scendere a compromessi sulla sicurezza in questo mondo post-pandemico. Una maschera che può essere utilizzata anche per attività sportive come la corsa o la bicicletta e confortevole anche in climi caldi grazie alla sua ventilazione.

Questo prodotto innovativo promette di essere una rivoluzione nel mondo delle mascherine, così spesso considerate scomode soprattutto nella stagione calda. Le cartucce filtranti HEPA denominate UltraFilters durano indicativamente un mese se utilizzate 1-3 ore al giorno mentre la maschera stessa può essere utilizzata per 3-6 anni a seconda dell’utilizzo.

Ultramasx UltraOne è certificato CE, ROHS, KN95 ed è distribuito online su www.ultramasx.com e da pochi giorni può essere acquistata nei negozi Rinascente di Milano e Roma. Un prodotto innovativo che vale la pena provare.