• Tempo di Lettura:2Minuti

Il giovane playmaker dei New Orleans Pelicans figlio di LaVar Ball, Lonzo Ball, sta disputando la sua miglior stagione in carriera. Il giocatore nativo di Chino Hills, sta viaggiando a 14.2 punti, 4.2 rimbalzi e 5.6 assist di media, conditi da un 42% dal campo e 38 da tre.Ball ha fatto dei notevoli cambiamenti rispetto agli anni scorsi, come spiegato anche nel nostro articolo: https://www.persemprenews.it/sport/lonzo-ball/. Lonzo è un candidato per il MIP ed è anche uno dei più ricercati sul mercato. Tante sarebbero le squadre interessate al giovane di NOLA. Tra queste sicuramente i New York Knicks, i Los Angeles Clippers, i Toronto Raptors e i Chicago Bulls. Quale sarebbe la meta migliore? Forse i Clippers, dove manca effettivamente un playmaker che possa gestire il pallone e levarlo dalle mani di Kawhi Leonard e Paul George, oggetto delle difese avversarie. Questo è stato anche il principale problema del fallimento dell’anno scorso di LA. Ai Knicks però andrebbe in un progetto giovane che ha voglia di ritornare in auge con un veterano come Derrick Rose alle spalle. Ai Bulls e Raptors significherebbe prendere i redini della squadra in mano e partire da zero ma con grosse responsabilità sulle spalle.Ecco un video delle migliori giocate di Ball: https://www.youtube.com/watch?v=a9ykyyUMwx8.

Le parole di papà LaVar Ball

Ovviamente non potevano mancare le parole di LaVar Ball, padre di Lonzo che si è sempre intromesso nella vita cestistica del figlio:

Non ho idea di cosa farà New Orleans, ma spero che Lonzo possa essere scambiato prima possibile. Il modo in cui lo stanno facendo giocare è pessimo, deve andarsene.”

“Lonzo è sempre stato un creatore di gioco, un playmaker puro, e adesso il coach sta affidando la palla in mano a Zion e a Ingram, trasformando mio figlio in un tiratore dall’angolo e in uno specialista difensivo. Tutto questo è davvero assurdo.”