• Tempo di Lettura:2Minuti

Max Verstappen ha vinto gara della Sprint Race degli Stati Uniti ad Austin. Il pilota della Red Bull ha battuto Lewis Hamilton della Mercedes e in terza posizione è giunto Charles Leclerc della Ferrari. La partenza è stata pazzesca quella di Lewis Hamilton che ha superato di cattiveria Charles Leclerc, con Max Verstappen che è andato spedito verso la prima curva. Bene anche lo start di Carlos Sainz che ha superato tre piloti così come George Russell che dopo la penalità è tornato in top 10, precisamente in ottava posizione. Male la partenza di Oscar Piastri della McLaren sprofondato al centro classifica. Davanti i due battistrada si sono staccati da tutti con le due Ferrari lontane con oltre 4 secondi di distacco. I giudici di gara hanno notato il sorpasso di Russell su Piastri ed è stato penalizzato di 5 secondi.

Foto twitter account Formula 1

Dal giro 6 in poi Max Verstappen ha iniziato a spingere la sua Red Bull ed Lewis Hamilton è precipitato a quasi 2 secondi. Le due Aston Martin di Fernando Alonso e di Lance Stroll sono tornare leggermente competitive, ma distanti dalle zone di vertice. Il loro passo gara nella parte centrale non è stato ideale, ma sicuramente meglio rispetto alle sessioni precedenti. I meccanici della Ferrari hanno tenuto d’occhio le prestazioni di Carlos Sainz visto che ha montato le gomme rosse in vista della gara di domenica. Lo spagnolo ha perso il duello con Lando Norris della McLaren che con Sergio Perez della Red Bull.

Foto twitter account Formula 1

Dopo i due sorpassi, Carlos Sainz ha duellato con George Russell per la sesta posizione. Il pilota della Mercedes ha provato in più riprese a superarlo, ma lo spagnolo si è difeso con grande caparbietà. A 2 giri dalla fine è stato costretto al ritiro Stroll per un problema ai freni. Penalizzato di 5 secondi per truck limits Zhou Guanyu dell’Alfa Romeo. Gli ultimi minuti della gara sono stati senza particolari scossoni. A dominare questa sprint race è stato Max Verstappen dal primo all’ultimo giro. Bene la prestazione di Lewis Hamilton e buon terzo posto per Charles Leclerc.