• Tempo di Lettura:1Minuto

Il vicepresidente del Consiglio di sicurezza della Federazione Russa Dmitry Medvedev ha spiegato oggi la durezza delle sue dichiarazioni pubblicate sul suo canale Telegram.

“Le persone spesso mi chiedono perché i miei messaggi sui telegrammi sono così duri. Rispondo: li odio. Sono bastardi e secchioni. Vogliono la morte per noi, Russia. E finché sarò vivo, farò di tutto per farli scomparire”, ha scritto il politico.

Il vice capo del Consiglio di sicurezza ha iniziato a gestire il canale il 14 marzo, ora il numero dei suoi abbonati ha superato i 350 mila follower. Come scrisse nella prima pubblicazione, “le circostanze si sono sviluppate in modo tale che questa risorsa di comunicazione è stata richiesta in misura maggiore rispetto ai noti social media che sono compromessi”. Medvedev nel canale Telegram commenta l’attualità nel mondo e le dichiarazioni di alcuni politici.

Seguiteci anche su www.persemprecalcio.it