• Tempo di Lettura:1Minuto

Mosca, in conseguenza con l’espulsione dei diplomatici russi dalla Danimarca, ha dichiarato sette dipendenti dell’ambasciata del Regno danese in Russia persona non grata. Lo afferma in un messaggio diffuso oggi dal ministero degli Esteri russo.

“L’ambasciatore di Danimarca è stato informato che sette dipendenti sono stati dichiarati persona non grata. Devono lasciare il Paese entro due settimane. È stato anche negato il visto a un diplomatico della missione diplomatica danese”, ha affermato il ministero.

Il ministero degli Esteri russo ha sottolineato che la parte russa si riserva il diritto di intraprendere ulteriori misure in risposta alle azioni ostili di Copenaghen, che saranno segnalate alla parte danese in seguito.

L’ambasciatore danese a Mosca Carsten Søndergård è stato convocato oggi all’ufficio diplomatico russo, è stato anche sottolineato che la politica apertamente anti-russa di Copenaghen sta causando gravi danni alle relazioni bilaterali.

Seguiteci anche su www.persemprecalcio.it