• Tempo di Lettura:3Minuti

Il MoneyGram Haas F1 Team e Nico Hulkenberg si separeranno al termine di questo Campionato del mondo FIA di Formula 1. A renderlo noto è stata la stessa scuderia tedesca. Il tedesco è tornato in Formula 1 nel 2023 dopo tre anni di assenza. Il pilota è attualmente al 13° posto nella classifica piloti con tre piazzamenti nella top 10 nei primi cinque round del programma di 24 gare. Ayao Komatsu, Team Principal del MoneyGram Haas F1 Team, ha commentato: “Vorrei estendere i miei ringraziamenti a Nico per il suo contributo alla squadra nel tempo in cui è stato qui con noi – è stato un grande giocatore di squadra e qualcuno a cui teniamo moltissimo mi piace lavorare con. La sua esperienza e il suo feedback si sono rivelati preziosi per noi in termini di miglioramento delle nostre prestazioni complessive, un fatto chiaramente evidente sia nelle sue prestazioni in qualifica che in gara nella VF-24 di questa stagione. Ci sono molte altre gare da disputare quest’anno, quindi non vediamo l’ora di continuare a beneficiare dei suoi input per il resto della stagione 2024”.

Foto twitter account F1

Il pilota nella prossima stagione andrà alla Audi che prenderà il posto della Stake F1. “Siamo molto lieti di dare il benvenuto a Nico qui a Hinwil dal 2025 e di competere con lui in Formula Uno. Con la sua velocitá, la sua esperienza e il suo impegno per il lavoro di squadra, sarà una parte importante della trasformazione del nostro team e del progetto F1 di Audi”, ha affermato Andreas Seidl, CEO di Sauber Motorsport AG e anche CEO della futura fabbrica Audi F1. squadra. “Fin dall’inizio c’è stato un grande interesse reciproco nel costruire insieme qualcosa a lungo termine. Nico è una personalità forte e il suo contributo, a livello professionale e personale, ci aiuterà a fare progressi sia nello sviluppo della vettura che nella costruzione della squadra“.

Foto twitter account This is Formula 1

Nico Hulkenberg ha commentato questo suo trasferimento: “Torno nella squadra con cui ho lavorato nel 2013 e conservo un bel ricordo del forte spirito di squadra in Svizzera”, ha detto il pilota di Emmerich- am-Rhein “La prospettiva di competere per l’Audi è qualcosa di molto speciale. Quando un costruttore tedesco entra in Formula 1 con tale determinazione, è un’opportunità unica. Rappresentare il team ufficiale di un marchio automobilistico del genere con un propulsore prodotto in Germania è per me un grande onore”.