• Tempo di Lettura:2Minuti

Le qualifiche della Sprint Race valida per il Gp di Austria ha visto protagonista Max Verstappen della Red Bull grazie a una elevata prestazione in tutte e tre le sessioni. In seconda posizione il suo compagno di squadra Sergio Perez e terzo Lando Norris con la McLaren. Prestazione alternata quelle delle Ferrari che partiranno in quinta e sesta posizione con Sainz davanti a Leclerc.

Nella qualifica Shootout Q1 Carlos Sainz ha fermato il crono in 1’06”187. Il tempo è stato realizzato nei secondi finali della prova. Secondo crono di Max Verstappen con soli centesimi di svantaggio dal ferrarista e terzo Nico Hulkenberg a 4 decimi. Salvo per 1 millesimo dal taglio Charles Leclerc. Eliminati: Zhou Guanyu e Valtteri Bottas dell’Alfa Romeo, Oscar Piastri McLaren, Lewis Hamilton della Mercedes (a cui è stato cancellato il tempo), Logan Sargent della Williams.

Nella Shootout Q2 Max Verstappen ha colmato il gap nei confronti di Carlos Sainz realizzando 1’05”371 con 1 decimo di vantaggio sul ferrarista. Terza piazza per Esteban Ocon con l’Alpine che ha trovato un assetto ideale all’A1 Ring e in quarta posizione Charles Leclerc. Eliminati: Alexander Albon della Williams, Pierre Gasly dell’Alpine, Yuki Tsunoda e Nyck De Vries dell’Alpha Tauri e George Russell della Mercedes (l’inglese non è sceso in pista).

Nella Shootout Q3 Max Verstappen ha chiuso la sessione con il tempo di 1’04”440 abbassando il limite di queste crono del sabato. In seconda posizione Sergio Perez che ha recuperato tutto il gap sui suoi rivali, ma staccato di quasi 5 decimi. A 6 decimi Lando Norris insieme a Niko Hulkenberg che ha sorpreso le Ferrari di Sainz e Leclerc.