• Tempo di Lettura:2Minuti

Dopo Atlanta, a Boulder in Colorado un’altra sparatoria che vede un bollettino di 10 morti, tra cui un 51enne agente di polizia accorso sul posto

Ti consigliamo questo – Contagi in salita e vaccini assenti… di Gioia Re

I fatti

Boulder, Colorado – Un’altra strage negli Stati Uniti. Un uomo armato di fucile AR-15 è entrato all’interno del supermercato King Soopers a Boulder, nel Colorado, sparando sulla folla e uccidendo un totale di 10 persone.

Panico tra i presenti a questo folle atto che ha sconvolto tante vite. L’allarme sarebbe stato lanciato verso le 14:30 da alcuni presenti al supermercato. L’uomo sarebbe entrato e avrebbe aperto il fuoco senza dare via di scampo a dieci persone tra cui un agente.

Si tratta del poliziotto Eric Talley, 51enne, che era accorso per primo in aiuto degli ostaggi. Dopo aver accerchiato la zona, le autorità hanno intimato l’assassino che avrebbe dovuto arrendersi e uscire con le mani in alto. Dopo poco un uomo insanguinato è uscito dal King Soopers accompagnato in manette da due agenti.

Al momento però, non è ancora chiaro se l’uomo fosse il presunto killer. La polizia ha anche affermato che seppur ferito è tenuto in custodia dalle autorità che non hanno ancora compreso il motivo del folle gesto. L’ennesimo in America. La Polizia di Boulder, dopo non aver fornito tanti dettagli dell’accaduto, ha affermato che ci vorranno “almeno cinque giorni per completare le indagini sul posto”, alludendo al supermercato che intanto è scenario di terrore.

Ti consigliamo questo – DL Sostegni: 5.500 euro ai locali che ne hanno persi 165.000

Conclusioni

America ancora sotto shock quindi, dopo questo scabroso avvenimento. L’ennesimo in troppo poco tempo, dopo le stragi del cinema di Aurora alla prima di “Joker”, quella del liceo di Columbine e l’ultima, di meno di 10 giorni fa, dei centri massaggi ad Atlanta.

Nonostante le rassicurazioni della polizia, non è biasimevole che la gente abbia terrore di quanto possa accadere con uomini mentalmente instabili e per di più armati.

Si apre, per forza maggiore, la discussione sulle armi negli Stati Uniti d’America che vedono, con il nuovo Commander in Chief Joe Biden, uno spiraglio di giustizia riguardo la vendita libera di armi.

FONTE: Ansa, UPI

Ti consigliamo questo – VOX POPULI, VOX MEA: CON I FEMMINICIDI “UN PASSO AVANTI E 10 INDIETRO” di Antonio Petrone

Segui anche PerSempreCalcio.it