La procura accusa Azzolino Chiappini, ex rettore della facoltà di Teologia, di aver tenuto segregata una 48nne finlandese