• Tempo di Lettura:1Minuto

La sedicesima tappa del Tour de France sarà molto incerta a causa del percorso sconnesso. La carovana in giallo partirà da Carcassone per raggiungere Foix dopo 178,5 chilometri. La prima parte sarà molto tranquilla con i corridori che avranno solo qualche leggerà difficoltà a causa della Cote de Saint Hialrie, GpM di quarta categoria lungo 1.5 chilometri con pendenze medie del 6.6% e il Col de l’Espinas GpM di terza categoria lungo 5,3 chilometri con pendenze del 5%. 

Le asperità saranno nella seconda parte della frazione della Grande Boucle: i ciclisti dovranno salire sul Port de Lers GpM di prima categoria lungo 11,4 chilometri con pendenze del 7%. Dopo una lunga discesa composta da 16 chilometri, i corridori saliranno verso il Mur de Péguère lungo 9.3 chilometri con pendenze medie del l’11%, con punte anche al 18%. Il finale sarà in discesa e aiuteranno chi è rimasto indietro sul Mur de Péguère.