• Tempo di Lettura:1Minuto

A pochi giorni dal rientro dal suo tour europeo il leader cinese Xi Jin Ping ospiterà il Presidente della Federazione russa Vladimir Putin il quale in una intervista rilasciata all’agenzia di stampa Xinhua , come riportato dall’Ansa, si dice pronto a negoziare con kiev: “Non ci siamo mai rifiutati di negoziare. Stiamo cercando una soluzione globale, sostenibile e giusta di questo conflitto con mezzi pacifici. Siamo aperti al dialogo sull’Ucraina, ma tali negoziati devono tenere conto degli interessi di tutti i Paesi coinvolti nel conflitto, compreso il nostro”.

Intanto prosegue il conflitto in Ucraina, dove nei giorni scorsi un raid aereo russo ha colpito alcune centrali elettriche ucraine mettendole fuori uso. Questo ha costretto Ukrenergo a decretare il blackout in quanto i generatori non riescono a erogare energia per rispondere al calo delle temperature. Di seguito l’annuncio dell’operatore energetico sul proprio canale Telegram: “Dalle 21:00 alle 24:00 Ukrenergo è costretta a introdurre interruzioni di emergenza controllati in tutte le regioni dell’Ucraina. La ragione di ciò è una significativa carenza di elettricità nel sistema a seguito degli attacchi russi e l’aumento dei consumi a causa dell’ondata di freddo”.