Usa, scontro Trump-Cnn, il network accusa: dalla Casa Bianca fake news, manipolato il video del nostro reporter

WASHINGTON – Nuovo, duro capitolo della guerra del presidente americano contro i media. Ieri, durante la conferenza stampa post elezioni di midterm, il presidente ha aggredito il reporter della Cnn che gli stava facendo una domanda. Jim Acosta, che già in passato aveva avuto duri scambi verbali con Donald Trump, si è rifiutato di farsi togliere il microfono dalla stagista a cui Trump aveva chiesto di intervenire e per ritorsione la Casa Bianca gli ha ritirato l’accredito stampa. Sui pochi secondi del contatto tra Acosta e la stagista si è però scatenata una polemica furiosa. La portavoce del presidente Sarah Sanders lo ha accusato di averle “messo le mani addosso”, portando a riprova un video. Ma in seguito a un fact checking delle immagini, molti giornalisti (tra cui alcuni presenti all’episodio) sostengono che il video sia stato manipolato, addirittura ad opera del sito di estrema destra Infowars, noto per la diffusione di materiale digitale falso e già estromesso dalle principali piattaforme digitali.

“Non tollereremo mai che un giornalista metta le mani su una giovane donna che cerca solo di fare il suo lavoro come stagista della Casa Bianca”, ha detto Sanders mercoledì. “Come risultato dell’incidente di oggi, la Casa Bianca sospende l’accredito del reporter fino a nuovo avviso”, ha twittato Sarah Sanders.

We stand by our decision to revoke this individual’s hard pass. We will not tolerate the inappropriate behavior clearly documented in this video. pic.twitter.com/T8X1Ng912y— Sarah Sanders (@PressSec) 8 novembre 2018Further analysis: video is absolutely doctored. You can see the edit when the clips are side by side and slowed down to quarter speed. See for yourself: pic.twitter.com/4ZZrzhislg— Aymann Ismail (@aymanndotcom) November 8, 2018 Ma secondo molti utenti social nel video (vedi seconda parte della clip seguente) sarebbe stata modificata la velocità delle immagini, in modo da enfatizzare il momento in cui avviene lo “scontro” tra il braccio del reporter e quello della stagista. Altri invece hanno fatto notare che diversi video realizzati durante la stessa conferenza stampa mostrano che è la ragazza a toccare più volte il braccio di Acosta nel tentativo di prendergli il microfono
Casa Bianca, negato accesso a reporter Cnn. Ma sul video-accusa piovono critiche: “E’ manipolato”in riproduzione….

In questo articolo si riporta quanto pubblicato dal sito http://www.repubblica.it/esteri sull'argomento indicato nel titolo.

Informativa sui contenuti pubblicati: Parte dei contenuti presenti su Per Sempre News provengono da Internet, essendo considerati di pubblico dominio, perciò qualora gli Autori fossero contrari alla loro pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione – redazione@persemprenews.it – che provvederà prontamente alla rimozione.
300 x 250 – Lombardi – Post sponsorizzato