• Tempo di Lettura:1Minuto

YouTube ha cancellato oltre 9.000 canali, 70.000 video relativi alla guerra in Ucraina. Il Guardian ha citato Neal Mohan, chief product officer di YouTube, dicendo che sono stati rimossi per “violazione dei contenuti”, ad esempio perchè descrivevano l’invasione della Russia in Ucraina come una “missione di liberazione”.

Seguiteci anche su www.persemprecalcio.it