• Tempo di Lettura:1Minuto

Nel pomeriggio di oggi, domenica 2 giugno, intorno alle ore 13:00 l’A12 è stato teatro di un maxi tamponamento. Una Honda, guidata da un cittadino tedesco di 61 anni, è arrivata a gran velocità al casello di Rosignano travolgendo tre auto che erano in coda per immettersi sull’Aurelia. Nello schianto è stato coinvolto anche il gabbiotto del casello, a causa del ribaltamento di uno dei vicoli, ferendo l’operatore in servizio. Sul luogo sono sopraggiunti la polizia stradale e i vigili del fuoco per prestare i primi soccorsi. Il bilancio del tremendo incidente è di tre morti e sette feriti. Il conducente dell’Honda era insieme alla compagna di 67 anni, entrambi morti sul colpo. Tra le vittime del terrificante incidente anche un ragazzo di 21 anni. I feriti, invece, sono sette non tutti in gravi condizioni. Trasportati in ospedale anche due bambini.