• Tempo di Lettura:2Minuti

Alberto Bettiol ha vinto la Milano-Torino giunta 105a edizione. Il corridore della EF Education-EasyPost ha realizzato un grandissimo gesto atletico. L’azzurro ha rimontato con tattica e intelligenza la fuga iniziale per poi andare da solo verso il traguardo. Dietro i ciclisti hanno cercato di riprendere l’azzurro, ma non si è mai piantato sfruttando al meglio tutta la sua forza nei pedali. Una bellissima vittoria per lui e per la squadra anche in vista della Milano-Sanremo di sabato. In seconda posizione è giunto Jan Christen insieme a Marc Hirschi e Diego Ulissi della UAE Team Emirates.

A caratterizzare la corsa è stata una fuga composta da: Marco Murgano della Corratec Vini Fantini, Marcel Camprubi della Q36.5 e Matteo Vercher della Total Energies. Questo drappello è stato recuperato ai meno 37 chilometri dal traguardo. Sulla salita di Prascorsano, Alberto Bettiol li ha attaccati con grande ferocia agonistica. Il ciclista dell’EF Education-EasyPost è stato perentorio nel provare ad andare da solo verso il traguardo di Torino. Da registrare il ritiro di Mark Cavendish dell’Astana Qazaqstan.

Alberto Bettiol ha commentato la sua vittoria: “Non mi aspettavo di andare così veloce e a lungo. Sapevo che la condizione era ideale dopo la Tirreno-Adriatico in vista della Milano-Sanremo. E’ un risultato che mi può motivare ma anche lo staff e la squadra”.

Ordine d’arrivo Milano-Torino

1 BETTIOL Alberto EF Education – EasyPost 3h56’45”
2 CHRISTEN Jan UAE Team Emirates +6”
3 HIRSCHI Marc UAE Team Emirates +9″
4 ULISSI Diego UAE Team Emirates +9″
5 VERMAERKE Kevin Team dsm-firmenich PostNL +9″
6 BRAMBILLA Gianluca Q36.5 Pro Cycling Team +9″
7 HERZOG Emil BORA – hansgrohe +9″
8 MARCELLUSI Martin VF Group – Bardiani CSF – Faizanè +9″
9 SCHULTZ Nick Israel – Premier Tech +9″
10 WANDAHL Frederik BORA – hansgrohe +9″