• Tempo di Lettura:3Minuti

Il ricavato andrà a Save the Children

Più di ottanta aziende campane hanno partecipato al Charity “Insieme per l’Ucraina”, una raccolta fondi promossa dall’Associazione Dinamiche Napoli, composta da donne imprenditrici e professioniste. Il ricavato sarà devoluto a Save the Children, l’Organizzazione internazionale che da oltre 100 anni lotta per salvare la vita delle bambine e dei bambini e garantire loro un futuro. Save the Children, presente in Ucraina dal 2014, continua a operare nel paese attraverso i propri partner, nonché al confine con la Romania e la Polonia, distribuendo beni di prima necessità ai rifugiati, fornendo inoltre servizi di protezione dell’infanzia, come il supporto mirato per i minori non accompagnati e separati dalle famiglie, nonché attraverso i propri Spazi sicuri a Misura di bambino, dove i minori possono svolgere attività ludico ricreative che li aiutano ad elaborare e superare il trauma subito.

L’iniziativa dell’Associazione Dinamiche Napoli avrà il suo clou con unevento di beneficenza, patrocinato dall’Unione Industriali Napoli, con importo devoluto sempre a Save the Children, che si terrà domani giovedì 26 maggio a Palazzo San Teodoro alla Riviera di Chiaia. 

Posti già esauriti, per una serata all’insegna della solidarietà che sarà condotta da Veronica Mazza. Si esibiranno Cristina Donadio, che reciterà alcuni monologhi, il sassofonista e compositore Marco Zurzolo, il dj Dario Guida, oltre a Elena Shybinska, cantante ucraina dalla voce straordinaria.

Interverranno il Presidente dell’Unione Industriali di Napoli Costanzo Iannotti Pecci, la Direttrice Generale di Save the Children Daniela Fatarella e il Console Ucraino Maksym Kovalenko.

“Siamo imprenditrici, professioniste, ma soprattutto donne e mamme”, dichiara Annamaria Schena, Presidente dell’Associazione Dinamiche. “Le immagini di bambini privi di sorriso, costretti a lasciare le proprie case, le violenze subite hanno toccato il cuore di ciascuno di noi. Sono vicende che ci riguardano, al di là del fatto che in Campania esiste una numerosa comunità ucraina. Con la Consigliera Bianca Imbembo, delegata agli eventi Dinamiche per l’anno 2022, abbiamo voluto quindi dare vita a un percorso di sostegno tangibile per far sentire la nostra vicinanza a un popolo martoriato e innanzitutto ai suoi bambini”.

“Ci fa davvero piacere l’iniziativa dell’Associazione Dinamiche Napoli, cui va il nostro ringraziamento, perché animata dalla voglia concreta di collaborare e dare una mano in un momento in cui c’è davvero bisogno dell’aiuto di tutti”, dichiara la Direttrice Generale di Save the ChildrenDaniela Fatarella. “Ogni donazione è un gesto importante. Ci auguriamo che questo evento di solidarietà possa essere d’ispirazione per le tante persone del mondo delle imprese e dell’industria sensibili alla minaccia che questa guerra e tutte le guerre rappresentano per i diritti e il futuro di bambine, bambini e adolescenti”.