• Tempo di Lettura:2Minuti

Jonathan Milan ha vinto l’ultima tappa della Tirreno-Adriatico con partenza e arrivo a San Benedetto del Tronto. Un trionfo meritato per l’azzurro che ha regolato tutti gli avversari con grande autorità. A pilotare l’azzurro è stato Simone Consonni: il ciclista ha lanciato la volata al suo capitano per la vittoria di tappa. In seconda posizione è giunto Alexander Kristoff dell’Uno-X Mobility e terzo posto per Davide Cimolai della Movistar. A vincere la classifica generale è stato Jonas Vingegaard della Visma-Lease a Bike. Per il danese una bella soddisfazione dopo la pessima cronometro di inizio corsa. Inoltre il corridore ha risposto alla vittoria di Tadej Pogacar della UAE Team Emirates alla Strade Bianche. Questi due corridori saranno in duello (anche a distanza) per tutta questa stagione.

A caratterizzare la corsa sono stati: Luke Rowe dell’Ineos Grenadiers, Alessandro De Marchi della Jayco AlUla, Antonio Tiberi e Damiano Caruso della Bahrain Victorious, Georg Steinhauser e Ben Healy della EF Education-EasyPost. Questo drappello è stato recuperato all’ultimo giro del circuito. Da registrare i ritiri di Biniam Girmay dell’Intermarché Wanty, Dion Smith, Max Walscheid della Jayco AlUla, Dani Martinez della Bora Hansgrohe, Tim Merlier della Soudal Quick Step, Aimé De Gendt della Cofidis e Mikkel Honoré della EF Education-EasyPost.

Ordine d’arrivo

  1. JONATHAN MILAN Lidl Trek3h15’51”
  2. Alexander Kristoff Uno-X Mobility +0″
  3. Davide Cimolai Movistar Team +0″
  4. Jasper Philipsen Alpecin Deceuninck +0″
  5. Stanislaw Aniolkowski Cofidis +0″
  6. Amaury Capiot Arkéa B&B Hotels +0″
  7. Giovanni Lonardi Polti Kometa +0″
  8. Clément Venturini Arkéa B&B Hotels +0″
  9. Enrico Zanoncello VF Group Bardiani CSF Faizanè +0″