• Tempo di Lettura:2Minuti

Facebook chiude “Le più belle frasi di Osho”. La famosa pagina satirica, da stamattina non è più attiva. Per adesso, le ragioni che hanno portato all’inspiegabile oscuramento non sono chiare. Alcune verifiche sembrano in corso.

La rimozione della pagina

Stamattina la triste scoperta è stata fatta dai tanti fan che oggi si aspettavano vignette sulla crisi di governo in atto e su tanti altri temi di attualità.

Il gestore della pagina, Federico Palmaroli con semplici foto e didascalie, il più delle volte in dialetto romanesco, fa satira brillante sugli eventi di politica e non solo. La pagina dell’Osho italiano è una delle più seguite di Facebook: ha ottenuto una collaborazione con il quotidiano “Il Tempo”.

Le più belle frasi di Osho, all’inizio era una pagina dedicata alla rivisitazione di alcune foto del famoso mistico e predicatore indiano. Negli anni, poi, ha offerto diversi spunti satirici su attualità e politica, accompagnandoci con qualche sorriso persino durante la drammatica fase dell’emergenza sanitaria.

Intanto, Federico Palmaroli il fondatore della pagina, sul profilo personale di Facebook ha replicato alla vicenda con l’abituale ironia: “Me faccio vivo io”. Migliaia di fan che lo seguono, attendono il suo ritorno e una risposta a questo inspiegabile oscuramento, privo di ragioni.

Una rimozione ingiustificata

Per ora la decisione di Facebook di rimuovere la pagina – provvedimento che appare decisamente sproporzionato – non è stata motivata dal social e nessuna comunicazione ufficiale è stata data da Palmaroli.

L’account Twitter “Le frasi di Osho” è ancora attivo, ma l’ultimo post risale a più di 15 ore fa. La pagina Facebook, dal canto suo, può contare più di un milione di follower ed è molto seguita. Al punto che nella celebre “disfida” social “Osho”, aveva dato del filo da torcere al giornalista – influencer Andrea Scanzi.

Ci auguriamo che la piattaforma ripristini in fretta la pagina, aspettiamo che Federico Palmaroli, come promesso, “se faccia vivo lui”. Forza Osho.

AGGIORNAMENTO DELLE ORE 15.00

Alle ore 15,00 la pagina è tornata visibile, è lo stesso Palmaroli con un post a comunicarlo:

Seguici anche su http://www.persemprecalcio.it