• Tempo di Lettura:1Minuto

Una lite tra fratelli avvenuta ieri pomeriggio, mercoledì 14 febbraio, a Gioia Sannitica nel casertano è finita nel peggiore dei modi.
Un ragazzo di 19 anni ha ucciso il fratello di 25 e ferito il secondo di 24 anni e poi si è dato alla fuga.
La lite ha avuto inizio subito dopo pranzo e, secondo le prime ricostruzioni, i due fratelli Melillo avevano iniziato a discutere subito dopo pranzo e nella discussione era intervenuto il terzo fratello, probabilmente per fare da paciere.
La situazione è degenerata e il ragazzo ha ucciso il fratello maggiore con un coltello e mandato all’ospedale l’altro, che ha avuto le forze di chiamare i carabinieri e informargli dell’accaduto.
I militari della compagnia di Piedimonte Matese lo hanno ritrovato nella notte e condotto in caserma, dove è in stato di fermo per omicidio e tentato omicidio.