• Tempo di Lettura:1Minuto

Il ministro dell’Economia, Giancarlo Giorgetti, è intervenuto all’Assemblea dell’Abi, sottolinenando l’importanza della riduzione del debito.

Sulla riduzione del debito.
“È un obiettivo raggiungibile che a dispetto di quanto si legge di frequente non chiede una manovra lacrime e sangue, ma semplicemente una seria politica di controllo della spesa pubblica e di miglioramento dell’efficienza del prelievo fiscale”.

Fiducia nella crescita.
“Siamo fiduciosi che l’obiettivo crescita dell’1% fissato nell’ultimo Def sia ampiamente alla nostra portata, non si tratta di un obiettivo politicamente accomodante ma basato su criteri di ragionevolezza e responsabilità”.

“Il Paese è chiamato a rispondere a sfide che presentano numerosi e forti elementi di criticità, le banche non fanno eccezione. La consapevolezza comune è che il sistema Paese è dotato oggi di anticorpi necessari ad affrontare questi impegni”.