• Tempo di Lettura:2Minuti

La terza tappa dell’Adriatica Ionica Race partita da Ferrara per raggiungere Brisighella dopo 137.2 chilometri è stata vinta Giovanni Carboni con la divisa della Nazionale grazie ad una perfetta azione nei chilometri finali della corsa. In seconda posizione è giunto il vincitore della seconda frazione della corsa italiana, Natnael Tesfatsion della Drone Hopper-Androni Giocattoli, mentre in terza posizione è giunto Paul Double della Mg K Vis davanti a Filippo Zana della Bardiani CSF Faizanè che mantiene la maglia di leader della classifica generale.

Lorenzo Fortunato dell’Eolo Kometa, Vadim Pronskiy dell’Astana Qazaqstan, Luca Covili, Filippo Zana della Bardiani CSF Faizanè, Jefferson Cepeda, Natnael Tesfatsion della Drone Hopper-Androni Giocattoli, Paul Double della Mg K Vis, Marton Dina, Alessandro Fancellu dell’Eolo Kometa, Edoardo Sandri del CT Friuli, Mikel Bizkarra dell’Euskaltel Euskadi e Davide Rebellin della Work Service sono stati gli uomini che hanno animato la corsa andando in fuga. Questi ciclisti sono stati assorbiti a pochi chilometri dal traguardo.

Mikel Bizkarra dell’Euskaltel Euskadi ha tagliato per primo il traguardo volante di Brisighella grazie ad una bella azione solitaria, mentre Alessandro Fancellu dell’Eolo Kometa ha conquistato il GPM di Modigliana battendo proprio il basco dell’Euskaltel Euskadi e  Alessandro Monaco della Bardiani Csf Faizanè.

Non hanno preso il via e hanno sono stati costretti al ritiro Sebastian Henao dell’Astana Qazaqstan e Davide Persico della Colpack Ballan. A loro si sono aggiunti lungo la frazione odierna dell’Adriatica Ionica Race Eugenio Sanchez dell’Equipo Kern Pharma a causa di una caduta, Francisco Galvan dell’Equipo Kern Pharma, Samuele Disconzi e Vojislav Peric della General Store.

Ordine di arrivo della terza tappa dell’Adriatica Ionica Race

1. Giovanni Carboni (Nazionale Italia)
2. Natnael Tesfatsion (Drone Hopper – Androni Giocattoli) ERI
3. Paul Double (Mg K-Vis)
4. Filippo Zana (Bardiani-CSF-Faizanè) ITA
5. Vadim Pronskiy (Astana Qazaqstan Team) KAZ
5. Luca Covili (Bardiani-CSF-Faizanè) ITA
7. Henok Mulubrhan (Bardiani-CSF-Faizanè)
8. Jefferson Cepeda (Drone Hopper-Androni Giocattoli)
9. Lorenzo Fortunato (Eolo Kometa)
10. Alessandro Fancellu (Eolo Kometa)

Classifica generale dell’Adriatica Ionica Race

1. Filippo Zana (Bardiani-CSF-Faizanè)
2. Natnael Tesfazion (Drone Hopper – Androni Giocattoli) a 15″
3. Vadim Pronskiy (Astana Qazaqstan Team) a 30″
4. Luca Covili (Bardiani-CSF-Faizanè) a 42″
5. Jefferson Cepeda (Drone Hopper-Androni Giocattoli) a 56″
6. Mikel Bizkarra (Uskaltel-Euskadi) a 1’55”
7. Lorenzo Fortunato (Eolo Kometa) a 4’35”
8. Edoardo Sandri (CT Friuli) a 4’48”
9. Paul Double (Mg K-Vis) a 4’59”
10. Oliver Stockwell (CT Friuli) a 6’17”