• Tempo di Lettura:2Minuti

L’editoriale

I giorni del lungo inganno. Dove eravamo rimasti? Un’ abbuffata di chiacchiere ormai indigeribile per gli italiani intossicati di promesse.

Chiamata alle armi, perché di guerra si tratta, guerra fino all’ ultimo voto. Conte e soci, alla conta dei capelli per decidere se basta la cura o serve l’innesto. Quotidiani alle prese con titoli e editoriali da rinfrescare in attesa di suonare le trombe della vittoria o il clarinetto della sconfitta.

Matteo Renzi

Renzi, gonfio di presunzione, in overdose di visibilità, gioca imperterrito la ridicola carta del Mes per non ammettere pubblicamente che il suo è il solito scontro personale .Vittime sacrificali in prima pagina, Bonetti e Bellanova,viene da chiedersi, qual e’ il fascino segreto di Renzi?

Sondaggi

Giuseppe Conte

Conte, forte del sostegno del PD e dei 5 stelle all’ultima spiaggia, senza di Lui punta tutto sui “responsabili e costruttori”. Boccia da Fazio chiama all’appello i colleghi di Italia Viva, ricordando loro che sono stati eletti nelle file del PD.

Il Presidente della Repubblica

Mattarella aspetta la visita di Conte che sicuramente si presentera’ con un pugno di voti utili per garantirsi la fiducia. Tra gli ospiti delle tribune televisive pochi gli affondi contro il Governo dell’immobilismo per paura di scatenare ulteriori tempeste, solo l’opposizione grida al voto che non ci sara’.

Manca poco al traguardo, non resta che attendere.

Seguici anche su www.persemprecalcio.it