Il fronte dei no vax ha tenuto duro, sono tre milioni i non vaccinati che venerdì 15 ottobre dovranno fare i conti con l’ obbligatorietà del decreto. Basteranno i tamponi a chi li ha scelti per continuare a lavorare? Il Presidente della FederFarma ha sottolineato il ruolo importante delle Farmacie che si sono spese senza sosta in un’ azione di convincimento tra i soggetti contrari alla pratica vaccinale.

Tutti si chiedono cosa succederà venerdì, la situazione e’ articolata, molti non si presenteranno a lavorare, altri ricorreranno ai tamponi validi per 48 ore, le defezioni creeranno non pochi problemi. Il rientro di massa del popolo dello smart working , gravera’ sui datori di lavoro chiamati a controllare chi e’ in regola con il certificato verde , chi no. Lo sciopero di lunedì ha fotografato un Paese spaccato a metà, ubbidiente e disobbedienti. L’ assalto di Forza nuova alla sede della Cgil, deprecabile sotto ogni profilo, ha sollevato non poche critiche in materia di ordine pubblico.

Castellini leader del movimento sottoposto a Daspo, non avrebbe dovuto essere in piazza , munito di megafono per guidare la protesta. IL PD ferito si e’ fatto promotore di un’ iniziativa tesa a cancellare una volta per tutte la destra fascista. Da Fratelli d’Italia , Lega, Forza Italia che sabato non parteciperanno alla manifestazione indetta dalla Cgil, l’invito a depennare dalla lista tutte le associazioni eversive di memoria storica.

La seconda tornata delle amministrative fissata domenica, la Sicilia ha già votato , Palermo al centro sinistra alcune città al ballottaggio, dovrebbe con i nuovi sindaci riportare ordine , nelle città senza controllo e nelle periferie abbandonate. Il Governo come ricorda Draghi nei suoi interventi va avanti , oggi sotto la Presidenza italiana , assenti Putin e il Presidente cinese, si e’ discusso dell’ Afghanistan in profonda crisi economica , di corridoi umanitari, della condizione delle donne private della libertà di studio. Stanziato un miliardo di dollari, ma i i Talebani da Doha quartier generale delle trattative, dicono che se il denaro fa da pretesto al ricatto , non lo accetteranno.

Le cose stanno andando meglio ci dicono, si e’ imboccata la strada della ripresa eppure il caos continua a dominare la scena tutti i giorni , lo vediamo, lo abbiamo visto, continueremo a vederlo.

Seguiteci anche su www.persemprecalcio.it