• Tempo di Lettura:2Minuti

L’editoriale di Persemprenews.it

I giorni della crisi, la politica col pallottoliere. Si corre alla ricerca di costruttori; nasce al Senato il gruppo Maie-Italia 23 che ruota intorno a Tabacci, area centro.

Martedi’ gli Italiani sapranno se il governo avra’ la nuova maggioranza, in parole semplici se la pesca dei numeri utili (161), darà o no i suoi frutti.

Italia Viva

Italia Viva definitivamente fuori, o ancora in pista? Renzi in diretta televisiva fa sapere di essere disponibile al dialogo purché’ costruttivo. In casa PD e 5 stelle, il tradimento brucia e ha creato una grossa crepa.

“Bisogna fare in fretta,senza più rinvii” fa sapere Zingaretti, urge dare forza alla ripresa con i soldi dell’Europa, cantieri, trasporti, scuola, ristori per gli imprenditori e settori alla canna del gas, sanita’ e piano vaccini.

Il nuovo Dpcm

Il virus circola pesantemente, la conferma della sua pericolosità’ e’ tutta nel Dpcm varato ieri e in vigore fino al 5 marzo. L’ italia ancora a strisce: 6 regioni gialle, 3 rosse, Lombardia, Sicilia, provincia di Bolzano, le restanti arancioni. Gli esperti del Comitato scientifico precisano che la zona rossa resta ed è, l’ unica unita’ di misura per controllare i contagi.

I vaccini

Raggiunto il milione di vaccinati, in.attesa del secondo richiamo, peccato che Pfizer abbia comunicato che ridurra’ le consegne del 29%, minime quelle di Moderna. L’ attesa italiana punta sui 50 milioni di Astrazeneca prenotati. Dall’agenzia del farmaco ancora nessuna notizia sull’autorizzazione, prevista a fine mese. Lo Spallanzani lavora per mantenere la promessa del vaccino monodose targato Italia , secondo voci attendibili , ingresso ufficiale nel mercato a luglio.

I presupposti per vincere la guerra ci sono tutti, ma il nemico e’ sempre insidioso, di oggi la notizia di una nuova variante scoperta in Brasile. Parola d’ ordine, non abbassare la guardia.

Seguici anche su www.persemprecalcio.it