• Tempo di Lettura:2Minuti

Parte dal Medio Campidano il lavoro di sensibilizzazione alle tematiche ed opportunità europee promosso dalla Commissione europea e dalla Rete Belc che vede il consigliere Carlo Pahler coinvolto in prima persone per spiegare ai giovani il funzionamento dell’Europa insieme allo sportello Europe Direct della Regione Sardegna. Il progetto BELC, “Costruire l’Europa con i consiglieri locali”, lanciato dalla Commissione europea, crea una rete europea di rappresentanti politici locali finalizzata alla comunicazione sui temi europei sulla base di un’alleanza innovativa tra il livello di governance europeo e locale.

Divulgare le iniziative dell’UE a livello locale è particolarmente importante in vista delle prossime elezioni europee previste nei giorni 8-9 giugno 2024 che vedranno il rinnovo dei 720 europarlamentari. Il Parlamento è l’unica istituzione dell’Ue a essere eletta direttamente dagli elettori. Nella maggior parte degli Stati membri, l’età minima per votare è di 18 anni. I cittadini italiani possono votare all’estero, all’interno di un altro Paese dell’Ue, previa pre-registrazione. Sono state coinvolte nell’incontro con il consigliere Carlo Pahler e lo sportello Europe Direct Sardegna gli studenti dell’Istituto Comprensivo Grazia Deledda di Serramanna e l’Istituto Enrico Fermi di Samassi. Una giornata di confronto per parlare di Europa e delle opportunità di studio, lavoro e mobilità per i giovani.