• Tempo di Lettura:1Minuto

Da oggi, l’Italia si tinge di giallo: sono in questa fascia tredici regioni più le Province autonome di Trento e Bolzano. Erano già in zona gialla Calabria, Friuli-Venezia Giulia, Liguria, Marche, Veneto, Bolzano, Trento, Lombardia, Piemonte, Lazio e Sicilia. A queste, da oggi, si aggiungono Toscana, Emilia-Romagna, Abruzzo e Valle d’Aosta, che fino a ieri erano bianche. Le altre regioni restano in zona bianca. Nessuna, quindi, passa per ora in zona arancione.

Seguiteci anche su www.persemprecalcio.it