• Tempo di Lettura:1Minuto

Tragedia della Marmolada: dopo la pioggia della notte scorsa, le ricerche, giunte al quarto giorno, proseguono con l’uso dei droni. Intanto, il bollettino ufficiale di oggi, parla di 9 vittime e 3 dispersi. Solo 4 dei morti sono stati riconosciuti, dai familiari. Come ha reso noto ai giornalisti, nel consueto briefing, il sindaco di Canazei. Sono stati rinvenuti altri resti. Nella zona della slavina di ghiaccio, causata dal cedimento del seracco. Dove sono in attività una squadra di 14 uomini e due unità cinofile. Domani si dovrebbero conoscere i primi risultati del Ris di Parma sulle vittime. Per giungere all’identificazione delle vittime, attraverso elementi organici, come il dna, e tecnici, raccolti in questi giorni. L’installazione di radar e sensori, avvenuta nei giorni scorsi, consente di monitora l’area e captare eventuali ulteriori movimenti. In caso di emergenza, così, le squadre di soccorritori avranno la possibilità di allontanarsi in tempi molto brevi e non correre rischi.

Nel pomeriggio, intanto, è atteso a Canazei, dove c’è la sala operativa, l’arrivo di Maria Elisabetta Alberti Casellati. Il presidente del Senato sarà presente per rendere omaggio alle vittime. “Il dramma della Marmolada è una dolorosa ferita per tutti”, ha detto Casellati (nella foto).