• Tempo di Lettura:1Minuto

La premier Giorgia Meloni è intervenuta all’evento “La Scienza al centro dello Stato” promosso dalla Italian Scientists Association. Queste le sue parole.

Un grande sogno.
“Una grande prospettiva, una grande visione, un grande sogno derivano dalla possibilità di produrre in un futuro non così lontano energia pulita e illimitata dal nucleare da fusione.

L’Italia è la patria di Enrico Fermi, su questa non è seconda a nessuno grazie al know how, all’attività di ricerca e sviluppo, al nostro sistema produttivo: possiamo continuare a crescere, a dare al mondo nuove scoperte e un futuro migliore e diverso”.

Scienza e politica alleate.
“Se da una parte la politica, priva del supporto e della competenza degli scienziati, rischia di cadere in demagogia, dall’altro l’apparato tecnico-scientifico, privo di un ordine politico e di principi etici, rischia di scadere nella tecnocrazia. Per evitare questi rischi, scienza e politica devono essere alleate per perseguire il bene comune”.