• Tempo di Lettura:2Minuti

La 31esima giornata di Serie A si è aperta col pareggio (inutile) tra la Salernitana e il Sassuolo. Un pari che non ha smosso la classifica, ma anzi ha fatto ulteriormente messo in evidenza tutte le lacune delle due squadre. Eppure i neroverdi erano andati avanti con due reti di vantaggio con Laurienté e Bajrami, ma prima Candreva su rigore e poi Maggiore hanno realizzato i gol del definitivo 2-2. Il sabato di Serie A è stato scoppiettante: ad aprire le danze è stato il Milan contro il Lecce. I rossoneri hanno battuto i salentini con Pulisic, Giroud e Rafael Leao. Alle 18.00 sono scese in campo Roma e Lazio col trionfo dei giallorossi grazie a Mancini. Interrotta così la striscia negativa nella stracittadina per la squadra allenata adesso da De Rossi. In chiusura grande e importante vittoria dell’Empoli sul Torino per 3-2: Cambiaghi, Cancellieri e Niang (all’ultimo respiro) hanno regalato 3 punti preziosi ai toscani. Per i granata in gol Zapata con una doppietta.

Foto Twitter account Milan

La domenica di Serie A si è aperta con lo 0-0 tra Frosinone e Bologna, mentre il Napoli ha battuto 4-2 in rimonta il Monza. Per i brianzoli in rete Djuric e Colpani, mentre Osimhen, Politano, Zilelinski e Raspadori hanno ridato fiducia ai Campioni d’Italia. Alle 18.00 sono scese in campo VeronaGenoa e CagliariAtalanta. Per il Grifone vittoria che sa di salvezza: Ekuban e il solito Gudmudsoon hanno ribaltato la rete di Bonazzoli, mentre i sardi hanno rimontato la rete di Scamacca grazie ad Augello e l’ex giocatore della Reggina Viola. In serata la Juventus ha battuto la Fiorentina grazie a Gatti. Questa sera a chiudere il turno sarà UdineseInter.