• Tempo di Lettura:2Minuti

“Ieri in Italia sono state somministrate oltre 500mila dosi di vaccino. Grazie alle donne e agli uomini del Servizio Sanitario Nazionale e a tutte le istituzioni per il gran lavoro di squadra. Il vaccino è la vera strada per uscire da questi mesi così difficili”. Così il ministro della Salute Roberto Speranza comunica sulla sua pagina Facebook il traguardo importante raggiunto ieri.

Le dichiarazioni di Figiuolo

Il trend positivo, oltre che dal ministro Speranza, è stato annunciato anche dal commissario Figliulo nel corso della registrazione di “Porta a Porta”. “I dati mi danno una proiezione di una forbice, tra le 480-520mila – sostiene infatti Figiuolo – che dovrebbe essere attorno al target”, più “le potenzialità per arrivare anche a 600-700mila”. Figliulo ha poi incitato la prosecuzione e il rispetto del piano “in maniera strutturata e ordinata: questo ci può portare ad uscire e a far sì che tutti i cittadini si sentano figli dello stesso padre, che poi è l’Italia e la nostra costituzione”. 

L’immunità di gregge

Entro “la metà di luglio il 60%” degli italiani “dovrebbe aver avuto la prima e la seconda dose”. In base ai piani l’immunità di gregge all’80% è “auspicata per la fine di settembre. Credo che in questo modo – conclude – si passerà un’estate abbastanza tranquilla, fermo restando che servirà ancora utilizzare la mascherina, rispettare il distanziamento e l’igiene”. 

Seguici anche su http://www.persemprenapoli.it