• Tempo di Lettura:2Minuti

Oggi festeggiamo i Santi Anna e Gioacchino. S. Anna nata a Betlemme da umile famiglia. Predestinata da Dio ad essere la moglie di Gioacchino. I due sposi destinati dal cielo ad essere i genitori della Beata Vergine Maria, che da tanti anni aspettavano, per questo hanno pregato tanto l’Onnipotente. Per la chiesa cattolica la ricorrenza è il 26 luglio.

San Gioacchino è il protettore dei nonni. Sant’Anna è la protettrice di: scultori, straccivendoli, merlettaie, lavandaie, ricamatrici, sarte, navigatori, minatori, fabbricanti di calze, guanti e scope, cardatori e orefici. 

Anna (Hannah) colei che ha ricevuto la grazia di Dio, il nome è tra i più diffusi in Italia e nel mondo. Anna è particolarmente importante nell’onomastica cristiana, in quanto è il nome della madre della Madonna.

Anna al tempo era avanti d’età e sterile. Il suo stato era allora considerato come un castigo del cielo. Era vista come l’esclusione dal partecipare alla nascita del Messia. Ma i due sposi non si arresero, continuarono a pregare e si ritirano in disparte. La grazia di Dio avvenne annunciata loro da un angelo: “Anna, il Signore ha ascoltato la tua preghiera e tu concepirai e partorirai e si parlerà della tua prole in tutto il mondo”.

Oggi festeggiamo i Santi Anna e Gioacchino, i genitori della Beata Vergine Maria, la ricorrenza è il 26 luglio

La santità di Anna fu certamente in rapporto alla sua dignità. La fede, l’amore rivolto a Dio, l’intima unione con Lui, l’esatta osservanza della legge divina, la purità, la carità, la prudenza, la fortezza, tutte le virtù si intrecciarono in lei.

Anna quando Maria aveva tre anni la condusse al tempio e la lasciò nelle mani di Dio. Per lei fu un grande dolore ma lo seppe affrontare con la serenità dei giusti. Coloro che vedono negli eventi il disegno della Provvidenza. La missione per Anna era terminata, si ritirò a Gerusalemme e li morì all’età di 69 anni.

PREGHIERA: “Doloroso fu per Anna il distacco dall’eletta figliuola, ma seppe compierlo prontamente. Sappiamo anche noi lasciar liberi i figli di seguire la via per cui Dio li chiama”.

Patroni di Villongo (BG) e Garzigliana (TO)

Seguiteci su https://www.facebook.com/persemprenews/, http://www.twitter.com/