• Tempo di Lettura:2Minuti

Orbital Design Collective Contract, con i suoi brand Calligaris Connubia, arreda gli spazi del nuovo Citysea al Palermo Marina Yachting. Inaugurato da appena due mesi, Citysea è una vera e propria città della ristorazione sviluppata su tre piani con un rooftop, un anfiteatro vista mare, cinque cocktail bar e una sala congressi dallo stile moderno. Una location magica e suggestiva di 2500 metri quadri che, grazie alle due finestre panoramiche, permette di ammirare il mare e le cupole della città; la vista si estende fino a Termini Imerese, luogo caro allo Chef Natale Giunta, firma di Citysea. Questo magico panorama diventa lo sfondo ideale per ammirare il tramonto assaporando un drink.

L’architetto Niuta Garretto, dello Studio Provenzano, ha curato il progetto Citysea scegliendo diversi elementi di design Made in Italy dal catalogo Orbital Design Collective Contract . Prodotti e soluzioni innovative caratterizzate dall’eccellenza manifatturiera italiana e dalla ricercatezza unica in termini di materiali e finiture. Una scelta estetica e funzionale perfettamente in linea con la modernità e la bellezza del nuovo spazio. Tra i prodotti più iconici scelti per l’ambiente esterno emergono le sedute Tuka di Connubia che delineano uno spazio confortevole e personale, insieme alla famiglia YO!, formata da tavolo, divano, sgabello e sedia, caratterizzata dalla treccia piatta che ne esalta finiture e texture, creando un ambiente accogliente e sofisticato nelle eleganti sfumature del grigio e del sabbia.

Nello spazio indoor si trova il tavolo rotondo Vortex di Calligaris che grazie alla sua forma facilita le conversazioni tra le persone e attraverso la struttura emana un senso di possenza ed eleganza; ad accompagnarlo le sedute Oleandro di Calligaris, caratterizzate da una generosa e morbida imbottitura in grado di donare estremo comfort e stile, sono ideali per sorseggiare un cocktail vista mare. La poltrona Medea di Calligaris che, con le sue linee tradizionali conferisce un’eleganza senza tempo grazie anche al colore timeless verde.