• Tempo di Lettura:2Minuti

La quarta tappa dell’Adriatica Ionica Race partita da Fano e per raggiungere Riviera del Conero è stata vinta da Riccardo Lucca. Il corridore della Work Service ha battuto Emil Dima della Giotti Victoria Savini e Riccardo Verza della Zalf Euromobil Fior. Filippo Zana della Bardiani CSF Faizané è ancora leader della classifica generale. Per il ciclista della Work Service è la prima vittoria tra i professionisti.

Antonio Nibali dell’Astana Qazaqstan, Enrico Battaglin della Bardiani CSF Faizanè, Luca Chirico della Drone Hopper-Androni Giocattoli, Raul Garcia dell’Equipo Kern Pharma, Joan Bou, Unai Cuadrado dell’Euskaltel Euskadi, Emil Dima, Alessandro Monaco della Giotti Victoria Savini Due, Giovanni Carboni della Nazionale Italia, Riccardo Lucca della Work Service, Riccardo Verza della Zalf Euromobil Fior.

Riccardo Lucca della Work Service ha vinto il traguardo volante di Marcelli battendo Giovanni Carboni della Nazionale Italia e Joan Bou dell’Euskaltel Euskadi.

Giovanni Carboni della Nazionale Italia ha vinto il GpM del Poggio battendo Antonio Nibali dell’Astana Qazaqstan e Joan Bou dell’Euskaltel Euskadi.

Ordine di arrivo della quarta tappa dell’Adriatica Ionica Race

1° Riccardo Lucca (Work Service Vitalcare Videa) 3h47’41”
2° Emil Dima (Giotti Victoria Savini Due) +24″
3° Riccardo Verza (Zalf Euromobil Désirée Fior) +28″
4° Enrico Battaglin (Bardiani CSF Faizanè) +28″
5° Joan Bou Company (Euskaltel Euskadi)+ 32″
6° Antonio Nibali (Astana) +34″
7° Raul Garcia Pierna (Kern Pharma) +40″
8° Natnael Tesfatsion (Drone Hopper Androni) +1’10”
9° Filippo Zana (Bardiani CSF Faizanè) +1’10”
10° Vadim Pronskiy (Astana) +1’10”

Classifica Generale dell’Adriatica Ionica Race

1° Filippo Zana (Bardiani CSF Faizanè)
2° Natnael Tesfatsion (Drone Hopper) +15″
3° Vadim Pronskiy (Astana) +30″
4° Luca Covili (Bardian +51″
5° Jefferson Cepeda (Drone Hopper) +1’16”
6° Mikel Bizkarra (Euskaltel Euskadi) +2’04”
7° Lorenzo Fortunato (Eolo Kometa) +4’26”
8° Edoardo Sandri (CTF) +5’08”
9° Paul Double (MG K Vis) +5’19”
10° Oliver Stockwell (CTF) +6’41”