• Tempo di Lettura:1Minuto

“Da Napoli un appello al governo Draghi affinché si mettano in campo tutte le risorse possibili per colmare il gravissimo deficit di personale sanitario. La causa, cioè, principale di tanti disservizi e di una profonda iniquità tra regioni per i livelli essenziali di assistenza”. A lanciarlo la vicepresidente della Commissione Affari sociali della Camera, Michela Rostan (nella foto) al First Naples Healthcare Summit. “Dobbiamo individuare – aggiunge – corsie preferenziali per procedere a nuove assunzioni. Con l’impiego nel minor tempo possibile del miliardo messo in bilancio. Che rischia di rimanere ostaggio di burocrazia e lotte intestine tra regioni. Da un lato con i fondi del Pnrr procediamo alla realizzazione di ospedali di comunità, centrali operative territoriali e case di comunità, però, dall’altro dovremo prevedere la presenza di operatori sanitari. Che le facciano funzionare”. “Senza personale adeguato il rischio di costruire nuove cattedrali nel deserto è altissimo”, conclude Michela Rostan.