Rumore, rumore, sull’obbligatorietà del Green pass Draghi si difende dalle tiratine di giacca di una maggioranza divisa per un pugno di voti: le amministrative di ottobre sono alle porte, bisogna fare punto.

Il.Presidente ascolta, e va avanti , in ottobre l’ obbligatorieta’ riguarderà tutte le categorie, non c’e’ altra soluzione m, green pass, passaporto di liberta’. Il.generale Figliuolo comunica la disponibilità della terza dose di Pfizer e Moderna per i fragili over 80, immuno depressi e sanitari.

Le perplessità non mancano anche tra i vaccinati, nei talk show risuonano a gran voce le lamentele di chi vaccinato e’ alle prese con insoliti dolori muscolari , tac e risonanze per appurare presenze estranee , i no vax gongolano e sui social impazzano.

Fanno notizia le 30.000 copie vendute del libro Eresie, riflessioni scorrette sulla pandemia, autore Citro Mela Riva. Passione per la lettura, o curiosità morbosa di scavare nel torbido per soddisfare motivati dubbi? Gli esperti non ci stanno e sbandierano l’ efficacia del Pfizer non più sperimentale dopo 5 miliardi di utenti.

La febbre da cavallo sale, quando entra in campo Ivermectina farmaco veterinario usato per i cavalli e suggerito agli umani nelle terapie domiciliari; il vaso e’ colmo, il buon senso smarrito, in stato di confusione l’unica terapia la ragione .