• Tempo di Lettura:2Minuti

Sei Nazioni Under 20-2021, secondo turno, Italia 11 Vs Francia 13. Azzurrini sconfitti di misura per la terza volta consecutiva dai transalpini.

Arms Park di Cardiff, gli azzurrini ci mettono il cuore, ci provano ma non basta. Difendono e placcano, fanno possesso, giocano bene in mischia e touch. Realizzano una meta come la Francia. Migliorano in disciplina. Fermi da un anno e mezzo, sbagliano alcuni calci. Prendono decisioni che a caldo risultano sbagliate, come per esempio a 10 minuti dalla fine, ostinarsi con maul avanzanti a poco più di 5 mt dalla linea di meta, con calci di punizione a favore, decidono di non calciare in mezzo ai pali e quando calciano sbagliano. Per soli due punti non vincono contro una Francia che riesce a capitalizzare di più, non ostante mostri problemi in mischia e gioca poco nel centro campo avversario.

Ottanta minuti combattuti ed equilibrati. Azzurri a riposo in svantaggio 8 a 13. Italia che sembra subire l’ aumento del ritmo di gioco dei transalpini all’ avvio della ripresa. La difesa compensa le troppe perdite di possesso, non permettendo ai francesi di marcare punti. Gli azzurri alzano il ritmo sul finire, non consentendo alla Francia di uscire dal proprio centro campo. Per l’ Italia il forcing finale è inutile, la Francia, sotto pressione, mantiene il possesso, calcia in touche, siamo all’ 80*, triplice fischio, match finito.

Marcatori:

4° Garbisi (cp), 3 a 0, 8* (cp per la Francia) 3 a 3, 21* (cp per la Francia) 3 a 6, 27* (meta) Gesi 8 a 6, 29* (meta) Epee 8 a 13, 31* (cp) Albanese 11 a 13.

Seguiteci su http://www.persemprenapoli.it