• Tempo di Lettura:1Minuto

I carabinieri hanno identificato la madre del neonato abbandonato e ritrovato il 1° febbraio in un androne di un condominio in Via degli Apuli a Milano.
Si tratta di una ragazza di diciassette anni. Insieme a lei, è stata individuata e denunciata per abbandono di minore anche un’amica diciannovenne. La giovane ha raccontato agli agenti della stazione di San Cristoforo di aver assistito la minore nel parto nel bagno di un supermercato.

I FATTI

Alle forza dell’ordine la 19enne ha raccontato che, per evitare di lasciare prove evidenti, ha ripulito il tutto e ha poi lasciato il neonato davanti all’ingresso di un edificio, sperando che persone fidate si prendessero cura di lui. Tuttavia, il bambino è stato raccolto da una famiglia diversa da quella prevista. Di conseguenza, dopo 4 giorni, l’amica della giovane madre è andata a recuperare il neonato e lo ha portato via.

UNA NUOVA FAMIGLIA PER IL PICCOLO

 Il neonato è stato inserito nella procedura di adozione e ha già trovato una coppia disposta a prendersene cura. La madre naturale, che è riuscita a tenere nascosta la gravidanza alla famiglia, è ora affidata ai servizi sociali e sta seguendo un percorso con uno psicologo.

Segui Per Sempre News anche sui social!