• Tempo di Lettura:1Minuto

Vaccini: F.a.i. Conftrasporto, la Federazione degli Autotrasportatori Italiani, chiede che, quando ce ne sarà un’adeguata disponibilità, possano essere somministrati anche in azienda.

“Il concorso tra pubblico e privato è indispensabile per consentire di raggiungere una copertura più ampia possibile in tempi brevi, anche in riferimento del ruolo indispensabile che gli operatori del trasporto ricoprono, soprattutto in questo momento – spiega il presidente di Fai-Conftrasporto Paolo Uggè – Il coinvolgimento delle imprese dell’autotrasporto nel piano vaccini è di vitale importanza, perciò chiediamo al Governo e alle Regioni di dare la possibilità alle imprese di attivarsi con un medico del lavoro o per altri meccanismi concordati con le strutture sanitarie locali per effettuare le vaccinazioni direttamente nelle sedi delle imprese, una volta che ci saranno dosi a disposizione”.

Nel frattempo, Fai-Conftrasporto annuncia la propria decisione di aderire al protocollo definito dalla Regione Lombardia, nelle modalità che quest’ultima vorrà definire.

Seguiteci anche su www.persemprecalcio.it