• Tempo di Lettura:1Minuto

Violano la zona arancione per la droga. I poliziotti del Compartimento Polizia Ferroviaria Campania, impegnati nei controlli nella Stazione di Napoli Centrale, hanno denunciato due giovani responsabili, in concorso, di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

G. D., 23 anni e D. L., 25 anni, entrambi residenti in provincia di Salerno, sono stati  notati dagli agenti nel parcheggio attiguo alla stazione. Invitati a esibire l’autocertificazione attestante il motivo della loro presenza in città. ne sono risultati sprovvisti. E neanche ne forniva  motivi validi a giustificarne lo spostamento. I poliziotti pertanto hanno approfondito gli accertamenti, verificando che entrambi avevano precedenti per spaccio di stupefacenti. Alla perquisizione, sono stati trovati  in possesso di 21 grammi di marijuana e un grammo di cocaina. Sostanze sottoposte a sequestro oltre a 65 euro che era stata strappata da uno di loro nel tentativo di nasconderla.

I due sono stati multati anche di 400 euro per la violazione delle misure di contrasto alla diffusione del Covid.