• Tempo di Lettura:2Minuti

Tornano ad alzarsi i livelli di PM10 nell’aria.

Per i prossimi giorni sull’area di Roma è prevista una situazione di criticità con il rischio di superamento dei valori limite. A salvaguardia della salute dei cittadini, Il Sindaco Gualtieri è intervenuto per limitare la circolazione dei veicoli a maggior impatto ambientale, come previsto dalla legislazione vigente.

DIVIETI SABATO 3 FEBBRAIO

DIVIETO della circolazione veicolare privata dalle 7.30 alle 12.30 e dalle 17.30 alle 19:

  • –    Autovetture alimentate a benzina Euro 3
  • –    Autovetture alimentate a gasolio Euro 4
  • –    Ciclomotori e motoveicoli (a 3 e 4 ruote) alimentati a gasolio Euro 2

Dalle 7.30 alle 10.30 e dalle 16.30 alle 19

  • Autoveicoli alimentati a benzina Euro 3 e a gasolio Euro 4 adibiti al trasporto merci (categorie N1, N2 e N3)

DOMENICA 4 FEBBRAIO

DIVIETO della circolazione veicolare privata dalle ore 7.30 alle 10.30 e dalle 16.30 alle 20.30.

  • –    Autovetture alimentate a benzina fino a Euro 3 e a gasolio fino a Euro 4
  • –    Autoveicoli adibiti al trasporto merci (categorie N1, N2 e N3) alimentati a benzina fino a Euro 3 e a gasolio fino a Euro 4
  • –    Ciclomotori e motoveicoli a 2 ruote fino a Euro 1 e ciclomotori e motoveicoli, a 3 e 4 ruote, alimentati a gasolio fino a Euro 2 

LUNEDÌ 5 FEBBRAIO

DIVIETO della circolazione veicolare privata dalle ore 9 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 19 per:

  • – Autovetture alimentate a benzina Euro 3;
  • – Autovetture alimentate a gasolio Euro 4;
  • – ciclomotori e motoveicoli (3 e 4 ruote) alimentati a gasolio Euro 2.

dalle 7.30 alle 10.30 e dalle 16.30 alle 20.30 per:

  • Autoveicoli alimentati a benzina Euro 3 e a gasolio Euro 4 adibiti al trasporto merci (categorie N1, N2 e N3).

Inoltre, nelle giornate DEL 3, 4 e 5 FEBBRAIO sull’intero territorio comunale, si dispone:

Il divieto di utilizzo di generatori di calore domestici alimentati a biomassa legnosa (in presenza di impianto di riscaldamento alternativo) che non sono in grado di rispettare i valori previsti almeno per la classe 3 stelle (D. M. n.186 del 7 novembre 2017);

  • –    Il divieto assoluto di combustioni all’aperto per qualsiasi tipologia;
  • –    Il divieto per tutti i veicoli di sostare con il motore acceso;
  • –    Il potenziamento del lavaggio delle strade;
  • –    Il potenziamento dei controlli da parte degli Organi preposti, in particolare sul rispetto dei divieti di limitazione della circolazione veicolare e di utilizzo degli impianti termici a biomassa legnosa e di combustioni all’aperto.