• Tempo di Lettura:2Minuti

Quest’anno sarà un San Valentino anti-smog.
Domenica 14 febbraio è, infatti, previsto un nuovo blocco del traffico. Si tratta della terza domenica ecologica dopo quelle del 15 novembre 2020 e del 24 gennaio. L’ultima è fissata per il 14 marzo. 
Un provvedimento per limitare l’inquinamento atmosferico e sensibilizzare la cittadinanza sui temi della qualità dell’aria e della mobilità sostenibile. L’iniziativa prevede il divieto di circolazione per tutti i veicoli a motore nella ZTL «Fascia Verde».
Il blocco del traffico sarà in vigore nelle fasce orarie 7.30 – 12.30 e 16.30 – 20.30, anche per i veicoli forniti di permesso di accesso e circolazione nelle zone a traffico limitato. 

DEROGHE AL DIVIETO DI CIRCOLAZIONE

Tra le deroghe al divieto di circolazione previste, vi sono quelle per i veicoli a trazione elettrica e ibridi, per i veicoli alimentati a metano e Gpl, per gli autoveicoli Euro 6 a benzina, per i ciclomotori a 2 ruote con motore 4 tempi Euro 2 e successivi, per i motocicli a 4 tempi Euro 3 e successivi e per i veicoli in sharing.

Saranno consentiti gli spostamenti ai veicoli al servizio delle persone con disabilità, fornite dell’apposito contrassegno speciale di circolazione. Potranno circolare anche i veicoli di chi deve recarsi nei centri di vaccinazione.

ORDINANZA ROMA CAPITALE

Le altre deroghe al provvedimento sono riportate nell’Ordinanza Sindacale pubblicata sul Portale di Roma Capitale

L’obiettivo – si legge nell’ordinanza emanata dalla sindaca Virginia Raggiè prevenire e contenere l’inquinamento atmosferico, contribuire a sensibilizzare la cittadinanza sul tema della qualità dell’aria e ad un uso responsabile delle fonti energetiche, dato che nel territorio di Roma Capitale le principali fonti di emissione di inquinanti atmosferici sono rappresentate dal traffico veicolare e dagli impianti termici”.

SAN VALENTINO DI SOLE

Lo stop alle auto e la giornata di sole consentiranno ai cittadini di riappropriarsi della città. E, perché no, di festeggiare un San Valentino alla riscoperta delle bellezze capitoline.