Sgarbi: “Non sono un padre maledetto. Consiglio a tutti di avere con la moglie solo rapporti spirituali”

E’ una leggenda che io sia un padre maledetto. Io sono un padre preterintenzionale. Tuttavia, posso solo compiacermi che i figli siano nati. Alle madri, ho sempre detto: dovete comunque farli, io sono per la vita. Tuttavia, se li avessi voluti, avrei seguito i principi di mio papà: mi sarei sposato in chiesa, li avrei battezzati e non mi sarei mai separato. Invece, la mia libertà è di non avere né famiglia né figli”. Lo afferma Vittorio Sgarbi nel corso di una lunga intervista rilasciata al Corriere nella quale racconta gli attuali rapporti con i suoi tre figli

Accade che i figli nascano e qui ho scelto un altro principio fondante della mia visione: che i figli sono delle madri”, spiega il critico d’arte. “Io non rivendico e non chiedo nulla e queste donne hanno avuto da me ciò che desideravano: diventare mamme. Questo mi ha reso partecipe di un’armonia del mondo. Nella mia visione, poi, che qui è Ottocentesca, il padre deve esistere per contribuire utilmente ai figli, attraverso una casa e del danaro. E io, fra cause legali e mia volontà – a seconda dei diversi figli e situazioni – ho sempre contribuito”.

prosegui la lettura

Sgarbi: “Non sono un padre maledetto. Consiglio a tutti di avere con la moglie solo rapporti spirituali” pubblicato su Gossipblog.it 30 giugno 2020 18:16.

FONTE: Blogo.it

In questo articolo si riporta quanto pubblicato dal sito http://www.gossipblog.it/ sull'argomento indicato nel titolo.

Informativa sui contenuti pubblicati: Parte dei contenuti presenti su Per Sempre News provengono da Internet, essendo considerati di pubblico dominio, perciò qualora gli Autori fossero contrari alla loro pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione – redazione@persemprenews.it – che provvederà prontamente alla rimozione.
300 x 250 – Lombardi – Post sponsorizzato