• Tempo di Lettura:2Minuti

Come ben sappiamo da settimane, la guardia degli Houston Rockets, James Harden, è sempre un tema principale dei quotidiani americani per la sua richiesta di cessione alla franchigia. Ieri quest’ultimo è tornato a parlare ai microfoni riguardo molte vicende attorno a lui, ecco cosa ha detto: “In questo momento, sono concentrato solo sul presente. Oggi è stata una buona giornata. Ieri mi sono sentito molto bene sul parquet. Era la prima volta che giocavo fuori dalla bolla. Non avevo avuto la possibilità di fare 5 contro 5 in allenamento, per questo posso dire che ieri mi sono sentito davvero bene.” Harden ha anche risposto alla domanda riguardo l’averlo visto a Las Vegas nonostante il protocollo per il covid-19: “Mi stavo solo allenando.” Poi, sull’utilità di allenarsi lontano dal coaching staff ha chiosato in questo modo: “Semplicemente mi sono allenato con i miei personal trainer. È un problema? No, da quando sono qui nessuno non mi ha mai detto niente su queste cose“. Infine ha espresso la sua su Coach Silas, John Wall e DeMarcus Cousins: “John sembra essere tornato quello che era. Anche Boogie. Coach Silas ha fatto un ottimo lavoro durante queste prime uscite, è stato molto attivo, sta gettando le basi per creare qualcosa di stabile.”