Questa notte al Wells Fargo Center si è disputata la Gara-2 tra Philadelphia 76ers e Washington Wizards vinta e dominata dai padroni di casa per 120-95. Il tutto grazie ai 22 punti realizzati dal loro grande duo Joel Embiid e Ben Simmons. Non bastano a Washington i 33 punti di Bradley Beal, anche perchè Russell Westbrook è dovuto uscire anzitempo a causa di un infortunio alla caviglia. Il giocatore ha detto che stringerà i denti per Gara-3 e provare a portare la serie sul 2-1. Russel, però durante il corso del match è stato coinvolto in un episodio increscioso. Mentre egli stava uscendo dal campo per recarsi negli spogliatoi, un fan gli ha tirato dei popcorn. Ovviamente Westbrook, che già in passato ha avuto diverbi con i tifosi dei 76ers, è stato bloccato dalle guardie per evitare una mega rissa. Ecco il video dell’accaduto:

Westbrook si esprime sull’accaduto

Nel postgame ovviamente è stato chiesto cosa ne pensasse Russell Westbrook del brutto episodio accaduto:

“A essere completamente onesto, questa m… sta scappando di mano, specialmente per me” ha detto Westbrook, che da anni ha un rapporto decisamente conflittuale con il pubblico (notoriamente caldo) di Philly. “La mancanza di rispetto e il fatto che i tifosi possano fare il c… che vogliono è fuori controllo. Ci sono certe cose che superano il segno. In ogni altra situazione… se uno venisse da me per strada e mi lanciasse dei popcorn in testa, sapete che cosa succederebbe. In queste arene bisogna cominciare a proteggere i giocatori. Vedremo cosa farà la NBA. Ci sono stati tanti episodi in passato con i tifosi a cui è permesso di dire quello che vogliono, si sentono intoccabili. Arrivare a gettarmi addosso del cibo è una str… Ovviamente ho imparato a guardare dall’altra parte, ma solo fino a un certo punto. Non si può farlo per sempre. Ci devono essere delle penalità o qualcosa per fare in modo che i tifosi non vengano alle partite per fare e dire quello che vogliono. La prendo molto sul personale: sono stanco di affrontare sempre la stessa cosa. E non vedo nessun cambiamento: anzi, peggiora e basta”.

Sull’episodio, non ha potuto fare a meno di esprimersi anche LeBron James, in difesa del suo amico fuori dal campo:

NOI COME GIOCATORI vogliamo vedere chi ha lanciato quei popcorn addosso a Russ mentre stava uscendo dal campo infortunato!! Ci sono telecamere in tutta l’arena, perciò non ci sono scuse! Perché se le parti fossero invertite… #ProteggeteINostriGiocatori”.