• Tempo di Lettura:3Minuti

L’ultima giornata di Serie A ha decretato la fine delle speranze della Roma e del Frosinone. Ad aprire il turno è stata la Fiorentina che ha battuto il Cagliari (l’ultima di Ranieri sulla panchina dei sardi) per 3-2: in rete per la viola Bonaventura, Nico Gonzalez e Arthur su rigore, mentre per i rossoblù Deiola e Mutandwa. Per i ragazzi allenati da Italiano il campionato non è finito visto che dovranno recuperare il 2 giugno la partita contro l’Atalanta. Bella vittoria del Genoa contro il Bologna per 2-0: in gol Malinowsky e Vitinha. Questa è stata l’ultima partita di Thiago Motta sulla panchina dei felsinei. La Juventus ha battuto il Monza con un secco 2-0: Chiesa e Alex Sandro i calciatori andati a rete. Torna così a vincere la Vecchia Signora dopo tanto tempo. Il posticipo del sabato di Serie A è stato ricco di gol e di addii: il Milan è stato fermato 3-3 dalla Salernitana. Per i rossoneri Rafal Leao, Giroud (alla sua ultima con club) e Calabria, mentre per i campani doppietta di Simy e Sambia. Questo match oltre all’addio del francese ha decretato i saluti finali di Pioli e di Kjaer per il Milan.

Fonte foto account Twitter Ac Milan

La domenica di Serie A ha visto la vittoria dell’Atalanta contro il Torino è la matematica certezza che la Roma il prossimo anno sarà impegnata in Europa League. Per la Dea, dopo la vittoria dell’Europa League, un 3-0 secco senza appello con Scamacca, Lookman e rigore di Pasalic. Granata che attendono la sfida di Conference League tra Fiorentina e Olympiacos per capire se potranno o meno giocare nella terza coppa europea per club. Avaro e povero di emozioni è stato il match tra il Napoli e il Lecce: uno striminzito 0-0 che ha decretato la fine ingloriosa di questa stagione dei partenopei.

L’Empoli ha centrato la salvezza all’ultimo minuto andando a battere la Roma in casa. Cancellieri e Niang hanno dato il via alla vittoria dei toscani che è valsa la salvezza. Per Nicola una nuova impresa dopo quella di Crotone e Salerno. Giallorossi KO e condannati alla Europa League. Unica gioia la rete di Aouar per il momentaneo 1-1. Il Frosinone ha perso contro l’Udinese e questo ha decerato la retrocessione in Serie B dopo una sola stagione. Il gol vittoria dei friulani è stato di Davis. Bel 2-2 tra Verona e Inter: per gli scaligeri in rete Noslin e Suslov, mentre per i neroazzurri Arnautovic (doppietta). Mesto 1-1 tra Lazio e Sassuolo: vantaggio dei laziali con Zaccagni (fresco di preconvocazione) e pari di Viti. Questa sfida ha visto l’addio di Pedro e quello probabile di Luis Alberto, sponda Laziale.