• Tempo di Lettura:2Minuti

Termina 2-2 il match fra Monza e Lazio: i biancocelesti vanno in vantaggio due volte ma i biancorossi la riprendono con una doppietta di Djuric. A commentare la sfida dello U-Power Stadium c’è Igor Tudor: ecco cos’ha detto in conferenza stampa.

Le parole di Tudor su Monza-Lazio

“Non posso commentare l’incontro fra i giocatori e i tifosi perché non so cos’è successo. Quando saprò, commenterò. Zaccagni aveva un’ammonizione e mezza ed era molto nervoso e c’era la possibilità di un’espulsione quindi l’ho sostituito. La squadra deve fare di più di quello che ha fatto oggi, questa è l’ottava gara in cui la squadra mi è piaciuta di meno. Monza è tosta, è una bella squadra, siamo andati due volte in vantaggio ma vincere non sarebbe stato giusto. Prendiamo questo punto e prepariamoci per le ultime tre gare. Nel calcio può succedere di tutto, il calcio è questo, bello e brutto e a me interessa solo la prestazione. Una stagione si decide su 38 gare e non solo su una. Ora c’è la gara con l’Empoli da preparare al meglio. Tanti giocatori sottotono e ho fatto i cambi cercando di non togliere il meno peggio. Varie ragioni e devo analizzare bene e sicuramente dovevamo fare meglio. Si sono fatte le cose che non abbiamo fatto. Sono molto triste e arrabbiato ma d’altra parte ho molto chiaro cosa devo fare. Per l’arbitraggio non saprei che dire, troppe ammonizioni ma non so dire se erano giuste o meno. Ci aspettavamo di più ma una volta che rivedo la gara, vi dico il perché c’è stata questa prestazione”.

Tudor su Immobile

“Il Monza sta bene in campo e ha giocatori di buon livello. Palladino è sempre stato intelligenza e si cresce con il tempo, con la voglia di imparare. Ciro l’ho visto bene, dentro la squadra e motivato. Spero che questo gol fatto contro il Monza sia il primo di tanti da fare nelle ultime tre partite”.