• Tempo di Lettura:2Minuti

Stephen Williams ha vinto la Freccia Vallone. Il ciclista della Israel Premier Tech è riuscito a mantenere la calma nel finale alzando le mani al cielo per primo. Probabilmente questa giornata sarà ricordata come una tra le più belle della sua vita. Inoltre è la prima vittoria per la Gran Bretagna in questa classica. In seconda posizione è giunto Kévin Vauquelin dell’Arkéa B&B Hotels e terzo Maxim Van Gils della Lotto Dstny. Migliore italiano Davide Formolo in 24esima posizione. Sotto una pioggia battente, vento e anche neve, la carovana ha attraversato con grandi difficoltà tutti i chilometri di questa classica.

La corsa è stata caratterizzata dalla fuga composta da Lilian Calmejane dell’Intermarché Wanty, Alan Jousseaume della TotalEnergies, James Whelan della Q36.5 Pro Cycling Team, Txomin Juaristi dell’Euskaltel Euskadi, Igor Chzhan dell’Astana Qazaqstan e Johan Meens della Bingoal WB. Questo drappello però si è frammentato nella parte centrale e conclusiva della classica e a 69 chilometri dal traguardo si è conclusa la loro fuga. A circa 60 chilometri dal traguardo, sotto una pioggia battente, Søren Kragh Andersen della Alpecin Deceuninck è andato in fuga. Il ciclista è stato ripreso a quasi 15 chilometri dal traguardo.

Da registrare il ritiro di Mathieu Burgaudeau e Alan Jousseaume della TotalEnergies.

Ordine d’arrivo

1 WILLIAMS Stephen Israel Premier Tech 4h40’24”
2 VAUQUELIN Kévin Arkéa B&B Hotels +0″;
3 VAN GILS Maxim Lotto Dstny +3″;
4 COSNEFROY Benoît Decathlon AG2R La Mondiale +3″;
5 BUITRAGO Santiago Bahrain Victorious +3″;
6 JOHANNESSEN Tobias Halland Uno-X Mobility +10″;
7 GRÉGOIRE Romain Groupama – FDJ +10″;
8 GODON Dorian Decathlon AG2R La Mondiale Team +10″;
9 BENOOT Tiesj Team Visma | Lease a Bike +10″;
10 MARTIN Guillaume Cofidis +10″;