• Tempo di Lettura:3Minuti

La settima tappa del Giro d’Italia partita da Diamante e terminata a Potenza dopo 196 chilometri è stata pazzesca sotto ogni punto di vista. A vincere la frazione è stato Koen Bouwman della Jumbo-Visma. Il ciclista oggi ha realizzato una tappa pazzesca: ha vinto quasi tutti i GpM di tappa e negli ultimi 500 metri ha staccato tutti e ha vinto la volata. Bauke Mollema della Trek Segafredo, Davide Formolo della UAE Team Emirates e Tom Domoulin della Jumbo Visma sono arrivati in scia all’olandese.

La fuga di giornata è stata composta da un drappello di corridori di spicco come: Davide Formolo dell’UAE Team Emirates, Koen Bouwman e Tom Dumoulin della Jumbo-Visma, Diego Camargo dell’EF Education-EasyPost e Bauke Mollema della Trek-Segafredo. Tra questi ha provato con tutto se stesso Davide Villella della Cofidis: per l’azzurro tanta sfortuna durante la frazione ma non si è mai demoralizzato e ha sempre provato ad avvicinarsi in questo gruppetto.

Brutte notizie per Mark Cavendish della Quick-Step Alpha Vinyl: a causa di qualche linea di febbre si è ritirato Michael Mørkøv. Questo è un duro colpo per il britannico dato che il norvegese è da sempre l’ultimo uomo per le volate finali. Durante la tappa ci sono state diverse cadute e tre corridori hanno alzato bandiera bianca: Owain Doull dell’EF Education-EasyPost, Sergio Samitier della Movistar e Samuele Zoccarato della Bardiani-CSF-Faizanè. 

Ottima prestazione di Wout Poels della Bahrain-Victorious ha vinto il GpM di terza categoria battendo Davide Formolo dell’UAE Team Emirates e Anthony Perez della Cofidis. Gli altri due GPM, ovvero quello di Monte Grande di Viggiano e Monte Sirino sono stati vinti da Koen Bouwman della Jumbo Visma. Per quanto riguarda il primo GpM vinto dall’olandese in seconda posizione si è imposto Wout Poels (Bahrain-Victorious) davanti a Bauke Mollema della Trek-Segafredo. Il secondo GpM vinto dal ciclista della squadra olandese sono giunti in seconda posizione e terza Davide Formolo dell’UAE Team Emirates e Bauke Mollema della Trek-Segafredo. 

L’ultima salita di giornata, ovvero quella di La Sellata, i tifosi hanno visto tagliare per primo Koen Bouwman della Jumbo Visma, mattatore di giornata in questa tappa pazzesca, davanti a Davide Formolo dell’UAE Team Emirates e Bauke Mollema della Trek-Segafredo. Grazie a questi successi l’olandese è il nuovo leader della classifica scalatori. Resta in maglia rosa Juan Pedro Lopez della Trek Segafredo.

Koen Bouwman della Jumbo Visma ha anche vinto il TV volante di Viggiano battendo Davide Villella della Cofidis e Davide Formolo della UAE Team Emirates. 

Ordine d’arrivo 7 tappa Giro d’Italia

  1. Koen Bouwman (Jumbo-Visma) 5h12’30”
  2. Bauke Mollema (Trek-Segafredo) +02″
  3. Davide Formolo (UAE Team Emirates) s.t.
  4. Tom Dumoulin (Jumbo-Visma) +19″
  5. Davide Villella (Cofidis) +2’25”
  6. Lennard Kämna (Bora-hansgrohe) +2’59”
  7. Vincenzo Albanese (Eolo-Kometa) s.t.
  8. Joao Almeida (UAE Team Emirates) s.t.
  9. Alejandro Valverde (Movistar) s.t.
  10. Richard Carapaz (Ineos Grenadiers) s.t.