• Tempo di Lettura:2Minuti

Tadej Pogacar ha vinto la Strade Bianche. Il ciclista della UAE Team Emirates ha dominato la corsa con grande autorità. Lo sloveno ha attaccato tutti i suoi avversari con ferocia e aggressione degna di un vero “mostro dei pedali”. Passo dopo passo, chilometri dopo chilometri Tadej Pogacar ha demolito ogni sorta di possibilità dei suoi avversari. In seconda posizione è giunto è di Toms Skuijns della Lidl Trek stacco di 2’43”, il terzo di Maxim Van Gils della Lotto Dstny.

Foto screen Eurosport

La corsa è stata caratterizzata da una fuga composta da Dion Smith dell’Intermarché Wanty, Mark Donovan della Q36.5, Lawson Craddock della Jayco AlUla e Anders Johannessen dell’Uno-X Mobility. Questo gruppetto è stato recuperato da Tadej Pogacar del’UAE Team Emirates e ai meno 80 chilometri è andato da solo verso il traguardo. Migliore italiano è stato Davide Formolo con la Movistar in settima posizione e da segnalare anche la nona posizione di Filippo Zana della Jayco AlUla.

Ordine d’arrivo Strade Bianche

POGAČAR Tadej UAE Team Emirates 5h19’45”
2 SKUJIŅŠ Toms Lidl Trek +2’46”
3 VAN GILS Maxim Lotto Dstny +2:50”
4 PIDCOCK Thomas INEOS Grenadiers +3’50”
5 MOHORIČ Matej Bahrain Victorious +4’25”
6 COSNEFROY Benoît Decathlon AG2R La Mondiale Team
7 FORMOLO Davide Movistar Team
8 MARTINEZ Lenny Groupama FDJ
9 ZANA Filippo Team Jayco AlUla
10 LAPORTE Christophe Team Visma | Lease a Bike

Segui Per Sempre News anche sui social!