• Tempo di Lettura:2Minuti

Il presidente del Coni, Giovanni Malagó, ha annunciato che Arianna Errigo e Gianmarco Tamberi porteranno la bandiera italiana nella cerimonia di apertura dei Giochi Olimpici di Parigi 2024.

Queste le sue parole durante il Consiglio nazionale al Foro Italico.

“Il 13 giugno alle ore 11 saremo ricevuti dal Capo dello Stato Sergio Mattarella al Quirinale per la cerimonia di consegna della bandiera italiana”.

“Ho proposto alla Giunta di dare un premio non solo all’atleta Tamberi, ma anche alla federazione atletica leggera dopo i successi di Tokyo. La Giunta ha approvato la scelta all’unanimità. Da troppi anni l’atletica non aveva un portabandiera. E poi Gianmarco dopo l’Olimpiade di Tokyo ha continuato a vincere tutto”.

“Per la donna si va ad esclusione Antonella Palmisano è penalizzata dalla scelta di Gianmarco Tamberi, per le ragazze del tiro a volo vale lo stesso discorso perché Jessica Rossi ha portato la bandiera a Tokyo. C’è un’altra atleta che lo meriterebbe ed è Caterina Banti, di gran lunga la più forte velista del mondo, campionessa olimpica a Tokyo insieme a Ruggero Tita. Ho pensato anche a Vanessa Ferrari, ma non ha vinto l’oro olimpico. Per tutti questi ragionamenti la scelta è caduta su Arianna Errigo, oro a Londra 2012 nel fioretto a squadre e argento individuale, bronzo ancora a squadre a Tokyo 2020 e più volte campionessa mondiale ed europea. Arianna poi è anche mamma di due bambini gemelli che porta nelle gare di Coppa del Mondo: è la testimonianza migliore di come, da mamma, si possa restare ai vertici dello sport”.